LA CASA MOBILE ALIMENTATA DA ENERGIA SOLARE

27 Nov 2021

“Stella Vita” è il nome della prima casa mobile a energia solare al mondo.
Questo veicolo è in grado di generare energia sufficiente per la sua guida, ma anche risorse che permettono di trasformarsi in una casa portatile.

Questa casa mobile a energia solare non consuma alcun tipo di combustibile fossile ed è indipendente al 100% dalle stazioni di ricarica. Può raggiungere fino a 120 km orari e ha un’autonomia di 730 km. Questa casa autosufficiente, che può ospitare due persone, consente di fare una doccia, guardare la televisione, caricare il cellulare o il laptop e persino preparare un caffè solo con l’uso di energia sostenibile.

Il progetto è stato creato dal Solar Team Eindhoven, un gruppo di 22 studenti della Eindhoven University of Technology (Paesi Bassi). Il mese scorso questi studenti hanno effettuato un Solar Tour of Europe per presentare questo nuovo modello di casa intelligente, su un percorso di 3.000 km da Eindhoven a Tarifa.

Il gruppo di giovani imprenditori ha dedicato un anno e mezzo dei propri studi alla costruzione di un veicolo che funziona esclusivamente con l’energia solare. Lo hanno fatto indipendentemente dall’università e dal mercato. Si tratta di un progetto totalmente autonomo che dà loro completa libertà di azione e consente loro di innovare rapidamente, anticipando il mercato di 5 e 10 anni.

Seguendo le indicazioni della Commissione Europea di ridurre le emissioni di C02 del 90% entro il 2050, i Paesi Bassi hanno disposto la sostituzione dei combustibili fossili con fonti energetiche sostenibili. Una transizione energetica che, purtroppo, non sta andando abbastanza veloce.

Nella cosiddetta Strategia per la mobilità intelligente e sostenibile, che fa parte del Green Deal concordato dalla Commissione, si prevede che entro il 2030 ci saranno 30 milioni di auto a “zero emissioni” che circoleranno nei Paesi dell’Ue.

Secondo gli scienziati dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), se i Paesi non aumentano il loro impegno contro l’inquinamento da C02 e non aumentano le loro attività sull’uso delle energie rinnovabili, il futuro che ci aspetta come pianeta è molto cupo. Ma, con progetti di questo tipo, team come il Solar Team contribuiscono a indirizzare il mercato e la società sulla strada di un futuro sostenibile.

Fonte: idealista.it