Case green: ecco il calendario delle prossime scadenze

17 Giu 2024

La direttiva UE sulle “Case Green” ha introdotto regolamenti severi per favorire la sostenibilità energetica degli edifici.

Per raggiungere gli obiettivi prefissati, la direttiva dell’Unione ha implementato una serie di misure rigorose per potenziare l’efficienza energetica degli edifici e ridurre le emissioni di gas serra.

Una delle prime azioni significative riguarda le caldaie a combustibili fossili: a partire dal 2025, non saranno più offerti incentivi per l’installazione di nuove caldaie, rappresentando un passo fondamentale verso l’eliminazione di tecnologie energetiche obsolete e inquinanti.

Direttiva sulle “Case Green”: gli obiettivi e Scadenze

Ogni Stato membro dell’UE deve redigere un Piano nazionale di ristrutturazione che includa una dettagliata tabella di marcia e le tempistiche per raggiungere gli obiettivi di efficienza energetica.

La scadenza per l’approvazione di tali piani è prevista nel 2026 e questi dovranno essere aggiornati ogni 5 anni per adeguarsi alle nuove tecnologie e ai progressi nel settore dell’efficienza energetica.

Scopriamo quindi insieme, grazie alla tabella sottostante, quali sono le prossime scadenze e le azioni necessarie per conformarsi alla Direttiva: